Cresce il numero di case realizzate in bioedilizia: una famiglia ha richiesto in Val Sarentino due case gemelle a Rubner Haus

Fino a qualche anno fa imbattersi in una casa realizzata in legno, indipendente dal punto di vista energetico, costruita secondo i dettami della bioedilizia era un evento più unico che raro. Con il passare degli anni però la bioedilizia ha riscosso un successo sempre maggiore, questo perché sempre più persone si sono rese conto di quanto sia importante iniziare a modificare i propri atteggiamenti al fine di evitare di avere un impatto negativo sull’ambiente. Perché l’ambiente purtroppo non gode affatto di buona salute e in larga parte è colpa proprio delle nostre scelte del tutto sconsiderate. Modificando queste scelte, ecco che può diventare possibile migliorare la salute del pianeta e tornare a vivere in armonia con la natura.

Sì, con il passare degli anni la bioedilizia ha riscosso un successo sempre maggiore, per fortuna, e sono sempre più numerosi gli esempi di abitazioni di alto livello che sono sorte in vari angoli del nostro Bel Paese. Tra le realizzazioni più recenti e che meritano senza alcun dubbio una nomina, dobbiamo ricordare le due case gemelle realizzate in legno puro firmate niente meno che Rubner Haus.

Le case gemelle in legno puro nel cuore dell’Alto Adige

Le famiglie che abitano nella Val Sarentino, nel cuore dell’Alto Adige, vivono da sempre in stretta connessione con la natura, una natura che amano, che rispettano, con la quale cercano di avere un rapporto simbiotico, una natura che offre loro sostentamento e lavoro. È più che normale quindi che alcune famiglie della zona sentano oggi la necessità di fare affidamento su realtà specializzate in bioedilizia per la realizzazione delle nuove abitazioni.

È nell’ottica di questa necessità di vivere in armonia con la natura, che è stata richiesta a Rubner Haus la realizzazione di due case gemelle realizzate in legno puro. Che cosa significa legno puro? Significa che non sono stati inseriti elementi in metallo, né sono state utilizzate colle, per le pareti in legno. La tecnica costruttiva scelta è infatti Blockhaus, travi in legno che sono infatti unite con incastro a pettine. Non si tratta di una tecnica nuova, anzi di una tecnica che risale all’età del bronzo.

Case ecologiche e anche piacevoli da vivere

Le case gemelle in puro legno realizzate da Rubner Haus sono ecologiche al cento per cento, rispettose quindi della natura in cui sono inserite. Sono case anche molto belle dal punto di vista estetico e piacevoli da vivere. Il legno infatti è accogliente, ricco di calore, capace di dare vita ad ambienti dove è bello vivere il proprio tempo. Il legno inoltre permette di mantenere sempre una temperatura ideale e tiene sotto controllo in modo molto semplice anche il tasso di umidità. Inoltre non rilascia sostanze dannose nell’aria.

Come è suddiviso lo spazio all’interno delle case

Queste abitazioni sono di 150 metri quadri, di ampio respiro. La zona living è posizionata al piano inferiore, con cucina e servizi. Rubner Haus ha scelto di arricchire questa zona della casa con aperture sull’esterno, anch’esse molto ampie. In questo modo la luce del sole può penetrare all’interno della zona giorno, illuminare e valorizzare il legno, offrire atmosfere ricche di calore. Le camere da letto invece sono posizionate al piano superiore, così come le zone dedicate allo studio. La vicinanza alle travi in legno chiaro è intensa, così da poter garantire ambienti intimi, raccolti. Le finestre puntano direttamente verso le montagne, per ammaliare lo sguardo, per sentire la natura ancora più vicina. Al piano superiore sono presenti anche delle terrazze, dalle quali è possibile osservare le montagne e perdersi nelle loro meravigliose sfumature di colore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.