Il futuro dell’edilizia è nel legno: ecco la casa, e la nuova sede della falegnameria, costruite da holzius per Birgit Kager

La sostenibilità ambientale sta diventando sempre più importante nel settore dell’edilizia. Sempre più persone infatti desiderano vivere in una casa che risulti ecologica e in grado di garantire un risparmio energetico considerevole. Tuttavia, non si tratta solo di questo: siamo ormai consapevoli che scegliendo soluzioni ecologiche si ha modo di abitare in luoghi che risultano salubri, ideali quindi anche per la nostra salute. Mosso da questo genere di consapevolezza, Birgit Kager ha deciso di sfruttare la bioedilizia per allargare la sede della sua falegnameria e la sua abitazione privata, facendo affidamento niente meno che su holzius, una delle aziende leader del settore.

La scelta di Birgit Kager

Sono oltre 40 anni che esiste la falegnameria Kager, ad Appiano, una realtà che conosce il legno molto bene e che è consapevole di quanto il legno sia prezioso. Con il passare degli anni questa falegnameria è cresciuta sempre più, una mole di lavoro e un numero di dipendenti che è aumentato nel tempo molto rapidamente. Con una crescita di queste dimensioni, si è reso necessario un ampliamento degli uffici della falegnameria seguito anche da un ampliamento dell’abitazione privata della famiglia Kager, che si trova ai due piani superiori dell’edificio.

Birgit Kager ha scelto holzius per la realizzazione dei lavori di ampliamento, perché tutti gli elementi che holzius fa scendere in campo sono realizzati in legno massello di alta qualità proveniente da foreste gestite in modo responsabile e sostenibile. Non solo, holzius non utilizza né colle né elementi metallici per collegare tra loro questi elementi in legno. Il legno insomma è utilizzato in totale purezza, se ci passate il termine, così da garantire il massimo della sostenibilità.

L’ampliamento dell’edificio

L’ampliamento dei tre piani dell’edificio ha consentito di ottenere al piano terra una nuova area di lavoro e di offrire all’abitazione privata un maggiore spazio. Sono state inserite delle pareti in legno massello con uno spessore di 18 cm con una precisione millimetrica, pareti che si sono integrate alla perfezione con l’edificio presente e hanno permesso di ottenere maggiore spazio.

Le pareti sono a tutti gli effetti dei blocchi multistrato autoportanti. Sono stati utilizzati elementi a coda di rondine per la giunzione di questi blocchi, senza la necessità quindi di colle ed elementi in metallo. Inoltre è stato scelto un assetto verticale per la messa in opera. In questo modo le pareti sono stabili e riescono a risultare ultraresistenti. Non solo, sono pareti che isolano al meglio dai rumori, in modo da poter garantire atmosfere tranquille e rilassanti.

Altre importanti caratteristiche dell’edificio Kager

L’abitazione si sviluppa su due piani, per una superficie totale di 300 mq. L’ultimo piano è dedicato alla zona giorno, un open space con cucina, sala da pranzo e living. Le pareti sono in legno, alcune sono intonacate con argilla. Bellissimo anche l’accostamento delle pareti con i mobili in pino cembro, un legno che emana un meraviglioso profumo.

Sia nell’abitazione privata che negli uffici del piano terra l’aria risulta salubre al cento per cento. Questo è dovuto dall’installazione di un apposito sistema di ventilazione centralizzato che consente di ottenere un ricambio dell’aria costante. Non solo, è dovuto dalla presenza stessa del legno massello, che ha una bassa conducibilità termica e che permette di regolare il tasso di umidità della stanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.