Vendita appartamenti: 4 errori da evitare durante l’acquisto

Se sei alla ricerca di un appartamento da acquistare, ci teniamo a darti qualche consiglio. Ci sono infatti alcuni errori che la maggior parte delle persone commette e che possono invece rendere il processo di acquisto,complicato nonché comportare tutta una serie di spiacevoli conseguenze che è invece ovviamente meglio evitare. Di seguito ti descriviamo questi errori che molte persone commettono nella compra vendita appartamenti, con la speranza che questo possa esserti utile. 

Il primo errore da non commettere, scegliere facendosi trasportare dal cuore

Ci sono alcuni appartamenti che hanno la capacità di farci innamorare. Sono appartamenti deliziosi, magari inseriti in un contesto davvero molto bello e che sono situati proprio nella zona dove abbiamo sempre voluto vivere. Dalla finestra si gode di panorami semplicemente meravigliosi e persino i vicini di casa sembrano delle persone amichevoli e gentili. Un vero e proprio sogno! 

Queste emozioni sono senza dubbio importanti nella scelta dell’appartamento in cui vivere. Se si provano emozioni così, è infatti indubbio che in quella casa sia possibile trascorrere momenti piacevoli. Farsi trasportare però solo da queste emozioni è del tutto sbagliato. Preso da questo amore a prima vista, potresti non notare che quella casa ha dei problemi strutturali importanti o che è stata danneggiata dall’umidità. Potresti persino non renderti conto che è un po’ troppo piccola per le tue esigenze. Potresti insomma arrivare ad acquistare un bene immobile che ti fa palpitare il cuore, ma che potrebbe comportare delle spese extra difficili da sostenere e risultare nel lungo periodo poco pratico. Meglio evitare, non sembra anche a te! Sì, quindi ad emozioni e sensazioni piacevoli, ma è necessario anche essere pratici e razionali nella scelta di un appartamento. 

Secondo errore, non controllare lo stato degli impianti 

Capita spesso che di dimenticare di chiedere informazioni precise e dettagliate sullo stato degli impianti prima di acquistare un appartamento. Niente di più sbagliato. Se gli impianti infatti risulteranno non a norma oppure danneggiati, ecco che dovresti necessariamente sborsare molti soldi per poterli sottoporre ad adeguati lavori. Non solo, può anche capitare che questi lavori siano molto lunghi, con l’impossibilità per te di accedere alla tua nuova casa per chissà quanto tempo. 

Terzo errore, non chiedere a quanto ammontano le spese condominiali

Mettiamo il caso che tu riesca a trovare la casa dei tuoi sogni. È perfetta, è anche in ottimo stato e quindi non è necessario effettuare chissà che genere di lavori prima di andare ad abitarci, pronta insomma per l’uso. Se il condominio chiedesse oltre 100 euro di spese condominiali, la considereresti comunque una casa perfetta? Riusciresti a ripagare la rata del mutuo e le spese condominiali senza alcuna difficoltà? Queste sono ovviamente domande importanti, che tutti devono porsi al momento di scegliere un appartamento in cui vivere. Proprio per questo motivo è fondamentale chiedere a quanto ammontano le spese condominiali prima di concludere la compravendita della propria abitazione, non dopo. 

Quarto errore, andare alla ricerca di un appartamento da soli 

Veniamo infine al quarto errore che molte persone commettono. In molti credono che la scelta migliore sia andare alla ricerca di un appartamento da acquistare da soli, senza rivolgersi ad un’agenzia, attraverso quindi gli annunci dei privati. Credono infatti in questo modo di riuscire a risparmiare molti soldi e il risparmio, si sa, è oggi come oggi una priorità per tutti. È vero, dobbiamo ammetterlo, nelle compravendite tra privati è possibile risparmiare. Il punto però è che anche facile incorrere in truffe o raggiri. Non solo, è possibile acquistare un bene immobile che in realtà ha molti più problemi e difetti di quelli dichiarati. Tutto questo con l’intermediazione di un agente immobiliare non può succedere ed è quindi questa la scelta migliore da fare. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.