Un negozio contro l’obsolescenza degli elettrodomestici

C’è un nemico contro il quale bene o male ognuno di noi ha dovuto combattere nel passato remoto o recente e non è l’Agenzia delle Entrate o Equitalia… ma di un nemico più insidioso e nascosto: l’obsolescenza degli elettrodomestici.
Può succedere che allo scadere della garanzia dell’elettrodomestico smetta di funzionare, oppure che un elettrodomestico comprato appena sei mesi fa diventi “vecchio” perché ne è uscita una nuova versione, ciò ci costringe ad una riparazione elettrodomestici non programmata spendendo delle cifre strepitose per la riparazione dell’elettrodomestico in questione o a “dover” acquistarne uno nuovo, perché è più bello e ha più funzioni di quello in nostro possesso.
Oltre al fattore economico bisogna anche tener conto del fattore ecologico, gli elettrodomestici possono causare un certo danno ambientale per via di alcune loro parti decisamente non riciclabili, che rimarrebbero quindi nell’ambiente per un certo numero di anni, quindi quando ci si libera di un elettrodomestico bisognerebbe pensare anche a questo.

Bene o male questo è ciò che è l’obsolescenza ed è una seccatura di una certa rilevanza, ma oggi nel nostro paese e precisamente a Torino, in una zona che oggi non può essere definita delle migliori esiste un luogo in cui questo nemico può essere battuto.
Esiste nell’area torinese di Porta Palazzo un esercizio chiamato Ri-Generation in cui a poco prezzo è possibile evitare il “disturbo” di doversi occupare della riparazione e assistenza della lavatrice o della riparazione del frigorifero, tento per fare solo degli esempi.

Per dirla in breve questo è un qualcosa simile ad un connubio di azioni, la ricerca di elettrodomestici che dovrebbero essere in qualche modo smaltiti, il recupero di essi e il rinnovamento di questi,.
Notare la parola rinnovamento che è un po’ differente dalla semplice riparazione, facendo eseguire questa azione che va ne cuore dell’elettrodomestico da dei tecnici specializzati (alcuni di questi sono ex operai appartenenti a ditte specializzate in elettrodomestici) , il nostro frigorifero o lavatrice torna quasi alla sua vita originale.
Con questo non si vuole sminuire un qualunque onesto tecnico che si accinga all’attenta riparazione elettrodomestici , solo che costui riparerà il guasto e basta ed è quello che ci si aspetta da lui, anche per questioni di tempo e denaro, non andrà così a fondo pur facendo un buon lavoro, e non in modo infrequente la riparazione dell’elettrodomestico avrà un costo non digeribile facilmente aggiunto magari al costo della chiamata.

Questo esercizio in questione, oltre a prodigarsi appunto nel rinnovamento di questo elettrodomestico, una volta tornato in vita e in possesso di tutte le sue funzioni originarie, verrà rivenduto ad un prezzo decisamente accettabile da coloro che non vogliono spendere cifre che possono assumere una certa rilevanza per acquistarne uno nuovo.

Questo esercizio si avvale anche della fondamentale collaborazione con la ditta Astelav, dedita alla creazione di pezzi di ricambio proprio per elettrodomestici, e che in questo caso si occupa della funzione di recupero elettrodomestici che devono essere smaltiti e poi si occupa della riparazione degli elettrodomestici in questione.

Praticamente i gestori di questa ditta si sono assicurati un posto al sole per quanto la gestione di elettrodomestici che dovrebbero essere riciclati in qualche modo dando come già detto un nuovo futuro a questi.

Strizzare l’occhio all’ecologia
Un altro fattore che strizza l’occhio all’ecologia è che l’azione di riciclare tali elettrodomestici ha un costo che, in questo modo viene azzerato, e che lo stesso riciclo di questi oggetti non lo permette completo al 100%, ci saranno inevitabilmente certe parti che non subiranno questo intervento per varie ragioni.
Da notare che volendo anche un qualsiasi proprietario di un elettrodomestico da buttare potrebbe portarlo direttamente nelle aree destinate al ricevimento di questi, e poi in seguito acquistare lo stesso elettrodomestico (vuoi un forno, vuoi una lavastoviglie o un frigorifero o lavatrice) ad un prezzo decisamente minore di quello che dovrebbero spendere per acquistarne uno nuovo.
Il prezzo è una differenza sostanziale ma a questa interessante caratteristica si aggiunge pure come bonus la garanzia sul pezzo di un anno.
Vero che spesso gli elettrodomestici hanno la garanzia di due anni ma hanno anche un altro prezzo.
Altra prerogativa interessante è che questi elettrodomestici con una certa frequenza non sono dei rottami a cui con magici interventi viene donata nuova vita, ma bensì elettrodomestici semi nuovi, abbandonati a causa appunto dell’obsolescenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.