Mobili farmacia: leggeri, flessibili ed essenziali

Fino a qualche decennio fa le farmacie erano luoghi dove il legno prendeva il sopravvento su ogni altro materiale, luoghi che spesso apparivano proprio per questo motivo pesanti, un po’ troppo classici, poco accoglienti. Certo, il legno è capace di un immenso calore, ma quando i mobili sono troppo grezzi ed eccessivi, c’è il rischio che l’ambiente non riesca comunque a far sentire i clienti a loro agio. Con il passare del tempo e con l’arrivo del design contemporaneo, anche le farmacie sono cambiate. Perché si è compreso che i clienti devono sentirsi accolti come in un abbraccio, come se fossero a casa loro, clienti che devono sentirsi talmente tanto a loro agio da poter chiedere consiglio al farmacista che non è infatti un mero venditore, ma un amico fidato, qualcuno che ha innumerevoli soluzioni in tasca per ogni problema di salute e di benessere. E così anche i mobili farmacia sono diventati con il passare del tempo sempre più moderni e leggeri.

Sì, la leggerezza prima di tutto. Perché con la leggerezza e il minimalismo è possibile ottenere degli spazi più ampi, meno caotici, spazi di grande respiro dove tutto è ottimizzato in modo impeccabile, per rispondere alle esigenze dei clienti al meglio. La leggerezza e il minimalismo permettono di mettere in evidenza ogni prodotto e offrono ai clienti la possibilità di scovare sempre quello di cui hanno bisogno, anche in modo autonomo, anche senza chiedere l’aiuto del farmacista.

I mobili farmacia devono anche essere flessibili e versatili. Deve essere possibile utilizzarli in molti diversi modi così da poter cambiare veste alla farmacia ogni volta che se ne proponga la necessità o ogni volta che lo desiderate. Devono insomma essere adatti per varie tipologie di merci, in modo che la farmacia possa con il passare del tempo anche trasformarsi, cambiare modalità di lavoro, andando incontro al suo target di riferimento e alle rinnovate esigenze della nostra epoca, riuscendo insomma ad ottenere una redditività davvero molto elevata.

Ma non è tutto, deve a nostro avviso anche essere possibile la massima personalizzazione possibile delle superfici e degli arredi. Il farmacista deve quindi poter scegliere i rivestimenti che preferisce, ma deve anche avere a disposizione delle soluzioni che permettano una comunicazione ai clienti efficace.

Sono molte le soluzioni disponibili, come, ad esempio gli innovativi rivestimenti magnetici a pannelli che offrono la possibilità, grazie al loro essere facilmente intercambiabili, di personalizzare ogni spazio, ogni volta che lo si desideri. A rendere possibile questa novità è una realtà molto interessante in questo settore, la Th.Kohl. Innovativa, moderna, sempre al passo con le novità del settore e capace di osservare e leggere le esigenze di ogni territorio e di ogni categorie di clienti, questa è una realtà che offre da quasi 100 anni arredi per farmacie di altissimo livello. Questa realtà si prende cura della farmacie a 360°, progettando gli arredi migliori sia degli spazi a vista che delle salette da posizionare sul retro, là dove il farmacista prepara ogni sua realizzazione e dove vengono portati avanti i vari servizi ai clienti per la salute e il benessere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.