Arredare casa con dipinti, i vasi, le sculture e i mobili antichi

Quanto sopra sono le principali categorie dell’antiquariato, vediamole assieme un po’ meglio in ordine sparso.

Sculture d’antiquariato

Le sculture d’antiquariato possono essere molto ambite, specialmente se si parla di sculture dell’epoca dei romani antichi o degli antichi greci e la loro valutazione sarebbe sicuramente considerevole, ma dubitiamo che qualcuno nella cantina di casa o nella soffitta o nel giardino possa rinvenirne una. Se queste possono essere indubbiamente difficili da reperire sappiate che esistono anche le sculture in metallo, e che proprio grazie al materiale di cui sono composte hanno una resistenza agli anni maggiore, quindi una loro reperibilità potrebbe essere più facile. Queste possono essere in ferro, rame, bronzo o altri metalli.

I vasi d’epoca

Chi non ha sentito parlare dei vasi Ming? Citati in film, telefilm libri fumetti e altri media sono uno dei più famosi esempi di vasi antichi cinesi degni di una valutazione come antiquariato. Non che i vasi orientali antichi siano solo quelli cinesi, esistono pure quelli giapponesi, e per rimanere nel nostro continente pure quelli francesi risalenti all’epoca di Luigi XV e di Luigi XVI sono sicuramente da considerarsi antichi. Un cenno particolare lo merita la maiolica, originaria di Maiorca, ma che in seguito prese anche molto piede in Italia che ne divenne uno dei maggiori produttori verso il 1400.

Quadri degni di valutazione

Anche i quadri antichi degni di valutazione come antiquariato sono nella realtà comune grazie appunto a molti media che li citano, ma anche al traffico illegale che li circonda. Chi non vorrebbe a casa propria un quadro di Raffaello possibilmente famoso? Generalmente questo non è possibile a meno di essere disposti a sborsare cifre da capogiro per averne uno (e a volte nemmeno quelle basterebbero). Infatti in genere i lavori di pittori famosi risalenti a prima del 1800, sono reperibili in musei che venderebbero i loro quadri a chicchessia e che comunque il loro valore non può essere meno che centinaia di milioni generalmente di dollari.

I mobili d’epoca

Spesso si sente parlare di stili di mobili antichi come il Rinascimentale o lo stile Luigi XV, ma anche dello stile Americano ma anche altri. Di sicuro un mobiliere potrebbe citarvi parecchi altri esempi, ma perché un mobile antico dovrebbe avere una valutazione nel campo dell’antiquariato? I motivi possono racchiudere non solo i mobili ma anche altre gli altri oggetti citati nel presente articolo. Questo oggetto può essere ambito per via dell’epoca a cui appartiene, le sue caratteristiche fisiche o quanto sia difficile trovarlo. Tutte queste caratteristiche ed altre fanno si che un oggetto possa essere definito antico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.